Nocciola e Cacao

nocciole

Una sera, sfogliando un giornale qualunque, ho notato una ricetta.
Mi ha colpito, o meglio, mi ha colpito a metà.
C’era qualcosa di invitante in quelle parole, così il giorno dopo ho messo da parte gli ingredienti.
Ho iniziato a pesare, ripesare, aggiungere, poi togliere e mescolare. E poi aggiungere ancora. Finchè le mie mani non han sentito la consistenza perfetta.
Come quasi con tutte le mie ricette, è stato un po’ un esperimento, una sfida.
In cottura ho avuto la certezza. Il profumo che arrivava dal forno era sublime.
Il risultato, beh, un vero successo.
Forse è anche il biscotto che esteticamente mi piace di più.
Dal taglio deciso, che lascia intravedere i pezzi di nocciola intera, i granelli brillanti di zucchero di canna ornano la grezza superficie, ed il colore scuro del cacao amaro mi da un senso di calore, mi ricorda le sere d’inverno, il camino, una tazza di tè caldo ed un piattino ricolmo di golosi biscotti. Una vera coccola.